A.M.A. – Art Movement Academy – Formazione anno 2020/21

Progetto di formazione, ricerca e training in danza d’autore e nuova danza.

Curato e diretto da Monica Secco (direttrice artistica di Artemovimento, coreografa, art movement and composition researcher, membro CID)

Le lezioni sono tenute da Monica Secco e altri insegnanti professionisti ed esperti nelle discipline dei linguaggi del corpo.

Il progetto di formazione A.M.A. è un percorso di ricerca, amore, passione, condivisione e scambio.
Un’esperienza culturale e umana che si propone come stimolo per i giovani artisti che credono nell’arte, nel movimento corporeo e nella creatività come strumento di crescita, studio ed esplorazione.

Il percorso è aperto a tutti coloro che intendono dedicarsi a questo tipo di ricerca come oggetto di studio, di lavoro, di pratica artistica o somatica.

La pratica si svolgerà attraverso la danza contemporanea, il movimento somatico, la composizione istantanea, lo studio pratico e teorico del tanztheater di Pina Bausch, di Rudolf Laban, di Cunningam e Cage e altri esponenti del panorama post modern dance fino alla nuova danza. Particolare attenzione sarà dedicata alla composizione e coreografia, alla drammaturgia del corpo e all’arte della performance.

Tali strumenti, come un insieme alchemico orientato al sentire, condurranno verso una più profonda consapevolezza delle potenzialità espressive, corporee, intuitive e relazionali.

Programma annuale (da novembre 2020 a dicembre 2021)

  • Due lezioni a settimana e tre workshop con ospiti internazionali anche provenienti dalla Compagnia di Pina Bausch, oppure tre lezioni a settimana e due workshop.
  • Partecipazione ad incontri e conferenze in drammaturgia, uso della voce, somatica, epigenetica, storia della danza e del movimento contemporaneo.
  • Studio dell’immagine nella performance e esperimenti di fotocoreografia e arti visive.
  • Tesi e ricerca finale.
  • Presentazione pubblica di una creazione “in solo” alla fine del percorso formativo.

Orari settimanali e lezioni:

Martedi: 18.15 – 19.45 / 19.15 – 21.15 – Dal Teatrodanza alla Nuova Danza (studio del Tanztheater, danza contemporanea, partnering e composizione istantanea)

Mercoledi 10.00 – 12.00 – Drammaturgia del corpo (somatic movement, danza contemporanea, coreografie e pratiche per la performance)

Giovedi 18.30 – 20.00 – Tecnica release e danza contemporanea

Giovedi 20.00 – 21.30 – Floor work e danza contemporanea

Venerdi 12.45 – 14.15 – Dal Teatrodanza alla Nuova Danza (studio del Tanztheater, danza contemporanea, partnering, composizione istantanea e coreografia)

Workshop 2020/2021

14 e 22 Novembre 2020 – Marcella Fanzaga – Somatic movement e danza contemporanea

20-21 Febbraio 2021 – Nina Dipla – Dance theater poetry

12-13 Giugno 2021 – Bruno Catalano – Partnering e danza contemporanea

Per partecipare è previsto un colloquio conoscitivo e l’invio del curriculum ad artemovimento.collettivo@gmail.com

Le lezioni saranno tenute presso Artemovimento Centro di Ricerca Coreografica – Torino

Contatti: 

Via E. Bava, 18 – Torino 10124

Tel. +39 011 83 74 51                                                                                   info@artemovimento.org                                                      artemovimento.collettivo@gmail.com                                                   www.artemovimento.org

44 # Dono Sospeso Altrove

Spettacolo sulle difficoltà di apprendimento (DSA)

Ideazione e coreografia: Monica Secco

Gli interpreti, attrezzati di caschetto, attraverso azioni di teatrodanza e partiture coreografiche portano in scena il mondo emotivo dei DSA.

Il caschetto ha il duplice significato di un “cervello pesante” portato con stanchezza che diventa anche oggetto capace di proteggere i pensieri alternativi.


Il lavoro verte sull’esplorazione corporea ed emotiva del disagio incontrato quotidianamente da un DSA e dalla sua ricerca continua di adattamento ad un pensiero, detto verticale e tendenzialmente logico, selettivo e sequenziale.

 

Il 44 possiede i talenti dei numeri maestri che lo precedono e può esprimersi in modo estremamente versatile, può essere un innovatore e riformatore.

Istintivo e illuminato fautore di ogni possibile cambiamento. 

La coreografa e autrice Monica Secco, nell’ambito del progetto Europeo Erasmus+ “PerformAction”- performing arts for education and training, ha individuato il possibile legame tra i processi creativi stimolati dalla performance di danza contemporanea (nello specifico il teatrodanza di Pina Bausch) e le difficoltà di apprendimento (DSA – disgrafia, dislessia, discalculia, disortografia), sperimentando, insieme a psicologi, registi teatrali, videomaker, attori e operatori in ambito sociale di cinque partner europei (Gran Bretagna, Spagna, Estonia, Germania e Italia), metodi di apprendimento corporeo da utilizzare in ambito educativo non formale.

Interpreti:  Olga Canavesio, Ilenia Pantè, Lisa Perrucci, Marica Vinassa, Giulia Lazzarin, Tita Giunta, Stefano Bertolino, Lorenzo Nocentini, Barbara Giacobbe, Jennifer Benard, Eleonora Musella.

Ph: Barbara Calì 

Formazione con MONICA SECCO

Teatrodanza e tecnica contemporanea

Un percorso tra tecnica di danza e creazione contemporanea (coreografia, composizione istantanea, somatic movement, floor work e release tecnique) che si snoda lungo tutto l’arco dell’anno, volto alla formazione del danzatore come autore consapevole del proprio potenziale creativo gestuale corporeo.

Movimento delle emozioni corporee nella danza performativa

Dallo studio della grande coreografa tedesca Pina Bausch fino alla danza performativa e alla composizione istantanea. Momenti di creazione gestuale e ricerca di sé attraverso la spinta corporea. Improvvisazione e composizione di partiture coreografiche per sperimentare il segno di un linguaggio proprio. Martedì 19.15 – 21.15 / Venerdi 12.45 – 14.15

Contemporanea, Art movement research training (Somatic movement, Coreografia, Instant composition, Pratiche per la perfomance, Partnering)

Un percorso di ricerca artistico espressiva nell’ambito della danza contemporanea e della performance.

Coltivare intuito, presenza e ascolto attraverso il movimento somatico, release tecnique, partnering e coreografia. Studio del movimento articolare, muscolare e scheletrico, movimento fluido, intensità e forza, corretta postura, centro corporeo, distribuzione del peso e del movimento associato ad una corretta respirazione. Mercoledi 09.30 – 11.30