Gli insegnanti

Monica Secco, nata a Torino il 29/05/1971.
Danzatrice, insegnante e coreografa torinese. Diplomata alla scuola di medicina psicosomatica Riza di Milano. Nel 1993 riceve la borsa di studio a vita per la danza presso lo “Step studio” di New York. Inizia a 6 anni lo studio della danza.

In America si innamora del Tanztheater e all’età di 23 anni comincia a studiare con due famose danzatrici della compagnia di Pina Bausch. Lavora e studia tra l’Italia e l’estero con molti altri protagonisti della scena contemporanea, improvvisazione, movimento somatico, danza creativa, yoga.

Direttrice artistica dell’Associazione Artemovimento, centro di ricerca coreografica e per 15 anni del FESTIVAL internazionale di danza contemporanea INSOLITI con il sostegno della Regione Piemonte e del Comune di Torino.

Attiva in ambito performativo con la regia di spettacoli che desidera divulgare in ogni luogo, formale o informale, case, teatri e strade.

La “danza è dentro di noi”, non è solo un atteggiamento accademico, è una filosofia, un modo di portare sè stessi nel mondo.

Olga Canavesio

E’ iscritta all’albo della Royal Academy of Dance di Londra, dove ha superato gli esami majpors. Ha frequentato il corso di formazione Modern Dance presso l’accademia “Balletto di Toscana”; ha frequentato il corso di Hip-hop di Lisa Brasile presso Opus Ballet di Firenze.

Ha partecipato a numerosi workshop con maestri quali: Michele Merola, Samuele Cardini, Dominique Lesdema, Daniele Ziglioli, Manuel Vignoulle. Ha frequentato il corso di Formazione Docenti presso il Teatro Nuovo di Torino (a.a. 2014/2015).

Da circa tre anni studia e frequenta i corsi di Monica Secco presso Artemovimento e insegna Danza Contemporanea livello Principianti – Base.

Tommaso Serratore

Nato a Udine il 10/10/1988, consegue nel 2010 il diploma di laurea in Marketing e Comunicazione d’Impresa allo IED di Torino.

Si forma all’Opus Ballet di Firenze frequentando il LOFT, percorso di formazione specialistica di danza contemporanea, ed entra a far parte di Officina Pontormo, progetto a cura di Virgilio Sieni dedicato alla danza e alla sperimentazione dei linguaggi contemporanei dell’arte. Approfondisce lo studio della danza contemporanea con Samuele Cardini, Loris Petrillo, German Jauregui, Stefano Mazzotta, Francesca Cola, David Zambrano, Carolyn Carlson, Laura Aris, Francesca Pennini.

Collabora in qualità di danzatore con i coreografi Daniela Paci, Virgilio Sieni, Francesca Cola, Antonello Tudisco, Roberto Castello e Stefano Mazzotta.

Insegnante e coreografo, da qualche anno diffonde il suo progetto Corpo Pensante, nato a Torino come ciclo di incontri dedicato ai linguaggi del corpo, attraverso una ricerca volta a de-costruire ciò che l’individuo conosce in favore di una nuova scoperta di sé.

Conduce masterclass durante il Festival Internazionale Vila-Real en Dansa (ES), Ticino in Danza (CH) e percorsi laboratoriali al Corso di Formazione Professionale per danzatori dell’Associazione Interferenze di Teramo.

Dal 2012 porta avanti il proprio lavoro, orientato verso una ricerca artistica che porti alla coesistenza tra le diverse pratiche e tecniche performative, sperimentando l’approccio coreografico con danzatori e non professionisti, tra cui musicisti, attori, bambini, anziani e detenuti. Presenta le sue creazioni Tavor, Welcome, La Quarta Potenza di Mille, Ciclo Economico, L’esatto Colore del Dubbio, La Leggerezza del Divenire, Il Coraggio di Stare, nell’ambito di diversi Festival italiani e internazionali, tra cui Ammutinamenti (I), Piattaforma Teatrocoreografico (I), Corto in Danza (I),

Wam! (I), Vila Real en dansa (ES), Inside/off (I), Corpi Urbani (I), Interferenze (I), Insoliti Festival (I), Le Strade del Teatro (I), Ticino in Danza (CH), Oriente Occidente (I).

Con il progetto videocoreografico Eye Research – Discovery space through the eyes ottiene nel 2011 la menzione speciale Best Editing all’interno del concorso La danza in 1 minuto, indetto da COORPI (IT) in collaborazione con Cinedans (NL).

Nel 2013 rinnova la presenza al concorso con Corpometria Descrittiva, aggiudicandosi il premio Piemonte Movie. Il corto è finalista al K3 Film Festival (I) e al CinedansOne Minute Contest (NL) e viene selezionato al FMK Film Festival (I).

Silvia Bosco

Formatasi presso le scuole di B.Hutter, S.Egri, P. Bortoluzzi, A.Cava, esordisce come ballerina professionista a 17 anni, diventando presto una buona solista. Contemporaneamente si dedica all’insegnamento della danza classica, contemporanea e modern-jazz. Laureata in Storia del teatro, lavora come ballerina e insegnante nelle principali scuole di Torino e provincia, per la Rai e l’Ater. Dal 1994 insegna stabilmente presso la scuola Politeama di Chivasso e dal 2014 insegna Danza Classica presso Artemovimento.