OPEN CLASS 2019

LUNEDI 16 / 23 / 30 settembre OPEN CLASS

Danza Creativa (dai 4 ai 7 anni)

ore 17.00 – 18.00

Insegnante: Monica Secco – Assistente: Olimpia Nardone

MARTEDI 17 / 24 settembre OPEN CLASS

Contemporanea – Somatic movement

ore 12:45 – 14:15 – livello Open

Insegnante: Monica Secco

Contemporanea e Teatrodanza (dai 12 anni in poi)

ore 17.45 – 19.15

Insegnante: Ilenia Pantè

MARTEDI 10 / 17 / 24 settembre OPEN CLASS

Contemporanea e Teatrodanza (Instant composition – Danza d’autore)

ore 19.15 – 21.15

Insegnante: Monica Secco

MERCOLEDI 11 / 18 / 25 settembre OPEN CLASS

Contemporanea – Art movement research training

(Somatic movement – Coreografia – Instant composition – Pratiche per la performance – Partnering)

ore 09.30 – 11.30

Insegnante: Monica Secco

Contemporanea (Tecnica mista base)

ore 20.45 – 22.00

Insegnante: Olga Canavesio

MERCOLEDI 18 / 25 settembre OPEN CLASS

Danza Creativa (dai 4 ai 7 anni)

ore 17.00 – 18.00

Insegnante: Monica Secco – Assistente: Olimpia Nardone

Contemporanea Creativa (dagli 8 agli 11 anni)

ore 18.00 – 19.00

Insegnante: Marica Vinassa

GIOVEDI 12 / 19 / 26 settembre OPEN

Contemporanea (Tecnica release)

ore 18.30 – 20.00

Insegnante: Giulia Lazzarin

Contemporanea – Floor work

ore 20.00 – 21.30

Insegnante: Olga Canavesio

VENERDI 13 / 20 / 27 settembre OPEN CLASS

Contemporanea e Teatrodanza (Instant composition – Danza d’autore)

ore 12.45 – 14.15

Insegnante: Monica Secco

per FORMAZIONE e SPETTACOLO

PerformAction performing arts for education and training (Progetto Europeo

Project n. 2017 – 1 – UK01 – KA204 – 036779

 

ARTEMOVIMENTO, Centro di ricerca coreografica – Torino

ATTIVITA’ LOCALE SUL TERRITORIO REGIONALE

Progetto co-finanziato nell’ambito del programma UE Erasmus+

 

Il Progetto PerformAction ha ottenuto finanziamenti dall’Ue nell’ambito di un progetto di formazione Erasmus+ per aver individuato il possibile legame tra i processi creativi stimolati dalla performance contemporanea (dal teatrodanza di Pina Bausch) e le difficoltà di apprendimento (DSA – disgrafia, dislessia, discalculia, disortografia).

Gli obiettivi primari del progetto vertono sulla possibilità di offrire strumenti in grado di trasformare le problematiche legate all’apprendimento in potenziale espressivo e comunicativo, migliorando le capacità cognitive e relazionali delle persone affette da disturbi dell’apprendimento.

 

DESTINATARI

Artemovimento cerca 15 ragazzi/adulti di età compresa tra i 16 e i 25 anni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): danzatori/attori/performer con esperienza in pratiche di movimento e teatrali, che abbiano il desiderio di sperimentare su se stessi e in gruppo i linguaggi della performing art e del teatrodanza.

FINALITA’

L’attività locale consisterà nel sensibilizzare e formare, attraverso la ricerca autoriale della messa in scena, con riferimento alle tecniche del teatrodanza di Pina Baush e alle linee guida del sistema di Rudolf Laban nella danza contemporanea. Il progetto nasce come studio sui processi creativi come risorsa per portare la consapevolezza su nuovi strumenti in grado di rafforzare autonomia, processi relazionali, autostima.

FORMAZIONE

Il periodo di formazione si terrà presso l’ass. Artemovimento, Centro di Ricerca Coreografica (Torino – Via Bava, 18), seguendo la formula week end: 13-14 ottobre 2018, 10-11 novembre 2018, 1-2 dicembre 2018, 12-28-29 gennaio 2019 e prove generali 30 gennaio 2019.

SPETTACOLO

Nei giorni 1 e 2 febbraio 2019, presso il Teatro delle Lavanderie a Vapore, Centro di ricerca coreografica (Collegno), si terrà lo spettacolo con restituzione pubblica del lavoro svolto durante la formazione.

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare occorrerà inviare la propria candidatura entro il 15 settembre allegando la certificazione – DSA, Curriculum vitae o una breve lettera di presentazione al seguente indirizzo mail: artemovimento.collettivo@gmail.com.

 

Sabato 22 settembre è previsto un incontro/selezione per i candidati.

Formazione gratuita (tesseramento obbligatorio – 35,00 euro)

PROGETTO EUROPEO

“PerformAction” performing arts for education and training, Project n. 2017 – 1 – UK01 – KA204 – 036779 co-funded in UE Erasmus+ program

By obtaining an european financing from Erasmus+, Artemovimento- Centro Ricerca Coreografica- flies in Europe with a project that hibrids dance’s performative languages and not formal education methods.

The project, called PerformAction, born from cooperation among different cultural and training fields, involving five countries: Italy, Great Britain, Germany, Estonia and Spain.

The project will last two years ( October 2017, October 2019 ). During this period different methods will be used for training and creation, specially artistic, comuncative and expresive training are direct to people , from 20 to 30 y.h., with learning difficulties.

 

First meeting 3rd-5th november 2017 London ( UK)

Training 5/9 th February 2018 London ( UK)- Performance training in artistic-education field leaded by Monica Secco in cooperation with project’s partners.

Second meeting september 2018 Tallin (EW)

Third meeting, conclusion, 2019 Lipsia (D)

Training, 2019 Turin (IT)

 

Project edited by Monica Secco- Artemovimento centro di ricerca coreografica- Torino

Choreographer Monica Secco – Artemovimento centro di ricerca coreografica

European Project manager: Edoardo Marchi, Daniele Trevisan
Parteners: Sirios Training, Artemovimento, Postal 3, People to people, Euro Net, Ost passage theater

 

 

PerformAction performing arts for education and training, Progetto n. 2017 – 1 – UK01 – KA204 – 036779 co-finanziato nell’ambito del programma UE Erasmus+

Artemovimento – Centro Ricerca Coreografica – vola in Europa con un progetto che ibrida i linguaggi performativi della danza con i metodi di educazione non formale, ottenendo un finanziamento europeo grazie a Erasmus +.

Il progetto, chiamato PerformAction, nasce dalla collaborazione fra diverse realtà attive nei campi della formazione e della cultura che coinvolgeranno ben cinque Paesi: Italia, Gran Bretagna, Germania, Estonia e Spagna. Il progetto avrà una durata biennale (ottobre 2017, ottobre 2019). Durante questo periodo si metteranno in campo metodologie volte al training e alla creazione rivolto in particolare alla formazione artistica, comunicativa ed espressiva di ragazzi dai 20 ai 30 anni con difficoltà di apprendimento (DSA)

 

Primo meeting 3/5 novembre 2017 London (UK)

Formazione 5/9 febbraio 2018 London (UK) – Formazione alla performance tenuta da Monica Secco in ambito artistico – educativo in collaborazione con i partners del progetto.

Secondo meeting settembre 2018 Tallin (EW)

Terzo meeting conclusivo 2019 Lipsia (D)

Formazione 2019 Torino (I)

 

Progetto curato da Monica Secco – Artemovimento centro di ricerca coreografica – Torino

Choreographer Monica Secco – Artemovimento centro di ricerca coreografica

European Project manager: Edoardo Marchi, Daniele Trevisan
Parteners: Sirios Training, Artemovimento, Postal 3, People to people, Euro Net, Ost passage theater

IMPROBUBBLE-Solo Acqua

SOLO ACQUA – VENERDì 29/09 – Ore 19:30
Piazza Vittorio Veneto LAB

Performance per danzautrici
di Monica Secco
a cura di Artemovimento Centro Ricerca Coreografica

Performer (in formazione)
Olga Canavesio
Maria Giovanna Lahoz
Giulia Lazzarin
Ilenia Pantè
Lisa Perrucci
Chiara Usseglio Viretta
Marica Vinassa

 

IMPROBUBBLE – SABATO 30/09 – ORE 21.30
Via Bava, 18 – Artemovimento Centro Ricerca Coreografica

Incastri linguistici performativi danzati con musica live e incursioni vocali promossa e organizzata da Artemovimento.
Incontri di composizione istantanea e creazione di performance attraverso improvvisazioni sulla base di un tema, un tempo e alcune regole spaziali.
Per il quinto appuntamento il contributo video live di Camilla Soave, a tema “Solo Acqua”.

Condotto da
Monica Secco

Grafiche/Video
Stefania Manzo
Lisa Perrucci

Organizzazione
Maurizio Bilardello
Lisa Perrucci

Vi aspettiamo Venerdì 29 in Piazza Vittorio e Sabato 30 ad Artemovimento, per nuove masticabili performance!

SABATO 6 MAGGIO – ORE 21.00 – PROVE DI ABBANDONO

di Paola Bianchi e Ivan Fantini, composizione musicale Fabio Barovero, coreografia e danza Paola Bianchi, testi e lettura Ivan Fantini, produzione FC@PIN.D’OC, coproduzione Il Triangolo Scaleno / Teatri di Vetro

in collaborazione con AGAR con il contributo di Mibact e Regione Sicilia

 

La lettura del romanzo di Ivan Fantini educarsi all’abbandono (Edizioni Barricate) ha generato immagini che non potevano essere trattenute. Le immagini sono diventate movimento, quel movimento ha chiamato le parole e quelle parole i suoni. Così è nato prove di abbandono, azione coreografica, stralci di lettura e composizione musicale, tre linguaggi diversi che si compenetrano e sostengono vicendevolmente.

prove di abbandono chiama la vicinanza, predilige una visione ravvicinata, un contatto intimo con lo sguardo. Il lavoro coreografico si sviluppa all’interno del corpo, delle fasce muscolari, della postura scheletrica. Un corpo in uno spazio chiuso, ridotto, una coreografia di postura, di tensione, una coreografia puntuale, minuta, concentrata sul particolare, dove i confini del luogo dell’azione si perdono nello spazio della visione.

 

Room n° 18 – Presso Artemovimento Via Bava, 18 – Torino

Durata 50 minuti circa.

Contributo libero

 

Organizzato da Artemovimento

Direzione Artistica: Monica Secco

ESTATE RAGAZZI 2017

Dal 26 al 30 Giugno.

Un’esperienza unica fatta di musica, danza, canto e recitazione presso i locali dell’Associazione Artemovimento situati nel centro di Torino in Via Bava, 18.

I ragazzi sperimenteranno il Musical contemporaneo attraverso Teatrodanza, Hip Hop, Danza contemporanea, canto e ritmi.

Il Programma: Orari: 9,00 – 16.30 dal lunedi al venerdi, con la possibilità di portare i ragazzi alle ore 8,30. (Convenzione per il pranzo).

Il giovedi è prevista una giornata ludica all’aperto. (Pranzo al sacco).

Spettacolo di fine corso, venerdi alle ore 17.30, dove i ragazzi presenteranno la performance realizzata e costruita durante la settimana.

 

Per info: 011 83 74 51 – info@artemovimento.org

EVENTI OLISTICI

Prossimamente in questa sezione verranno inseriti seminari e conferenze sul modello olistico.

In questi incontri, sia pratici sia teorici, i temi che si affronteranno saranno molteplici.

Le parole chiave – Benessere / Ricerca / Energia

POETIC RESEARCH TRAINING

Nella proposta di formazione annuale in danza performativa per DanzAutori, curata e tenuta da Monica Secco, si prevede l’ospitalità di insegnanti, critici, formatori, drammaturghi, coreografi e registi all’interno di un progetto chiamato “POETIC RESEARCH TRAINING“.

La finalità del progetto è di offrire un contributo multidisciplinare atto a formare autori nell’ambito del movimento scenico performativo attraverso studi fondamentali delle tecniche corporee, tecniche di creazione, improvvisazione e partnering, esperienza anatomica-energetica, gestione delle emozioni, relazione con: la presenza; il gruppo; lo spazio e il suono.

La struttura del progetto si articola tra mini laboratori serali e workshop nei week end.

La sede dove si svolgeranno gli appuntamenti è Artemovimento di Via Eusebio Bava, 18 – Tel: 011 83 74 51 – info@artemovimento.org

 

Inside the annual performing dance offer for Dancers-Authors, leaded by Monica Secco, we provide the contribution of teachers, critics, trainers, playwrights, choreographers and art-directors, in a project called “POETIC RESEARCH TRAINING”.

The project’s aim is to offer a multidisciplinary contribution taht icludes: foundamental body techniques, creation and improvisation techniques, partnering, energetic-anatomy experience, emotional regulaton, relation with presence, group, space and sound, in order to train authors in performing movement’s field.

The poject’s structure combines workshops during evenings and during week-ends.

Appointments will take place at Artemovimento – Via Eusebio Bava, 18 – Tel: 011 83 74 51 – info@artemovimento.org

 

IMPROBUBBLE

Improbubble è un incontro di composizione istantanea e creazione di performance dal vivo, attraverso improvvisazioni sulla base di un tema, di un tempo e alcune regole spaziali.
Chi osserva come pubblico ha facoltà di irrompere in scena se lo ritiene opportuno,dando il proprio apporto drammaturgico, oppure scegliere di rimanere osservatore.
Incastri linguistici tra impro musicale live e video, fanno da supporto alla pratica, stabilendo un dialogo con i performers in scena.

Dalle ore 21.30 in poi – Via Eusebio Bava, 18 – Torino